top of page

"Terra Mare": una ricetta per le Terapie Intensive dell'A.S.L. 2 Savonese

Ciao tutti!

In questi giorni in cui tutti si danno da fare per dare una mano, anche noi cuochi liguri (e non solo) ci siamo mobilitati con una challenge contrassegnata dall'hashtag #BRACCIALUNGHE. Ognuno di noi, dopo essere stato nominato da un collega, realizza una videoricetta da postare sui social e nomina a sua volta altri colleghi, che faranno altrettanto: l'obiettivo è raggiungere il maggior numero di persone possibili per ottenere donazioni per le Terapie Intensive dell'A.S.L. 2 Savonese. Vi invito pertanto a visualizzare su Instagram o su Facebook la mia viedeoricetta, a condividerla e soprattutto vi invito a fare una donazione. Anche piccola piccola: il mare è fatto di gocce! In fondo al post troverete tutti i dati per effettuare la donazione.


Riporto ora il procedimento per realizzare il piatto. Ho scelto ingredienti di stagione e della zona, in modo da valorizzare sia il territorio che il periodo: la primavera!


"Terra Mare"

Insalatina di carciofi d'Albenga, asparago violetto, fave, fiori selvatici e scampi nostrani


Ingredienti:

  • 2 Carciofi di Albenga

  • 4 Asparagi viola di Albenga

  • 15 Fave (bacelli)

  • Una manciata di fiori di campo (aglio, broccolo, rosmarino, ramolaccio)

  • 8 Scampi

  • Olio

  • Sale

  • Pepe

Per la bisque:

  • 1 gambo di Sedano

  • 1 Carota

  • 1 Cipolla

  • Concentrato di pomodoro

  • Vino bianco

  • Olio

  • Sale

  • Pepe


Iniziamo dalla preparazione degli ingredienti. Puliamo gli scampi. Far tostare carapace e testa nella padella. Aggiungere un filo d'olio, il concentrato di pomodoro e far rosolare bene. Aggiungere un litro d'acqua e le verdure mondate e tagliate a rondelle. Aggiungere un pizzico di zucchero. Far cuocere per dieci minuti. Schiacciare le teste, passare il tutto in un colino. Rimettere il liquido filtrato sul fuoco e far ridurre, aggiustando di sale e pepe. Avete ottenuto la vostra bisque: vi servirà per guarnire e dare maggiore sapore al piatto.


Sbollentiamo le fave, le mettiamo in acqua fredda e le spelliamo. Ne terremo un terzo per l'insalata, mentre le restanti le frulleremo con olio per creare un pesto di fave, che ci servirà come condimento e decorazione.


Puliamo i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, le punte e la "barba" interna, se presente. Dopo di che li affettiamo molto molto finemente: più sono fini e più sono gustosi.


Con un pelapatate, affettiamo per lungo gli asparagi viola di Albenga e mettiamoli immediatamente in acqua e ghiaccio in modo da ottenerne dei riccioli.


Uniamo ora tutti gli elementi dell'insalatina (carciofi, asparagi e fave) e condiamo.


Scaldiamo una padella. Quando sarà ben calda, scotteremo molto velocemente gli scampi prima da un lato, poi dall'altro: è importante che dentro rimangano crudi e fuori ben scottati per creare l'effetto di contrasto tra dolce e amaro.


Procediamo con l'impiattamento: poniamo leggermente a lato del piatto l'insalatina e vi disponiamo a fianco gli scampi; versiamo alcune gocce di pesto di fave sull'insalatina e la bisque sugli scampi. Infine, disponiamo i fiori sull'intera preparazione. Et voilà: avete creato un coloratissimo e fresco piatto primaverile!


Come sempre vi invito a postare le vostre foto con l'hashtag #chefandreamasala, a condividere e a commentare... Inoltre oggi vi invito a DONARE!

Segnatevi il codice IBAN:


IT68D0617510610000010126690

TERAPIA INTENSIVA A.S.L. 2 SAVONESE OSPEDALE SAN PAOLO DI SAVONA


Dimostriamo a tutti che noi liguri non siamo col braccino corto, ma con le #braccialunghe!


Se veghemmu!








23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page